La tua Dose Giornaliera di Gentilezza ed Authenticitá

"Cose" Fatte a Mano & Sostenibili che ti Ricordano di Rallentare.

La convinzione che tanti piccoli ed imperfetti gesti possano fare la differenza, mi accompagna da sempre.

Il mio piccolo ed imperfetto gesto é una illustrazione, un pezzo di ceramica, un abito o una foto con uno Scopo. Lo scopo di farti FERMARE A RIFLETTERE.

Come nascono le "COSE" che creo.

1. Ogni "COSA"che realizzo, ha dietro un moto interiore che mi da una scarica di adrenalina e gioia. Puó accadere mentre osservo qualcosa, mentre sono persa tra i miei pensieri, mentre ascolto qualcuno. Cosí scatto una foto o scrivo due parole che imprimono quel sentimento.

-

2. Finito questo istante quella sensazione deve sedimentare, anche se fino a che non la realizzo é lí che mi ronza nella testa.

-

3. Poi un giorno, (non so in base a cosa) con calma, decido di iniziare. Allora parto con i vari step, studio dei colori, materiali, sostenibilitá, fattibilitá, interazione con gli altri pezzi precedentemente creati (adoro che la visione di insieme sia organica). É un processo lungo, perfezionista (talmente perfezionista che talvolta l'idea a non prendere vita).

-

4. Poi ad un certo punto, durante il processo creativo sento una emozione fortissima, sento che é quello giusto e provo una gioia immensa e una urgenza di crearlo davvero.

-

Ecco che quindi nasce la "COSA".

Come nasce il Brand?

 É l'1 Marzo del 2019. Alex, un mio carissimo amico, anima pura, generosa ed intelligente, sa che sto attraversando un periodo difficile, cosí alle 9.08 am decide di mandarmi un messaggio.

Mi scrive:

Sto leggendo questo libro di uno scrittore Giapponese: Murakami. Voglio dedicarti queste due pagine. Aggiunge: Capita nel corso della vita di dover attraversare la nostra personale tempesta di sabbia...ora é il tuo momento, quando finirá (perché finirá) sarai sicuramente piú forte che mai.

Ti voglio bene.

La Formica Coraggiosa

Nel frattempo nel muretto su cui ero poggiata vidi una formichina che si era avventurata tutta sola, ho iniziato a riprenderla e dal muro salí sulla mia agenda. Qualcosa si accese in me, il coraggio di quella formica mi colpí! E iniziai a riflettere. Scrissi in quella agenda i miei sentimenti. Li buttai giú di fretta, confusi, senza filtri dopo di che li lasciai li a sedimentare, perché sapevo che quando sarei stata pronta quelle parole le avrei fatte davvero mie.

Ve le trascrivo cosí come sono, grezze ma estremamente intime.

March 3rd 2019

Sento che dentro di me sono dolce, spontanea, semplice, fanciulla.

E vorrei essere ogni giorno così. Libera di essere me stessa. Ma nella realtá in cui mi trovo non va bene essere cosí.

Poi la Vita mi ha fatto sentire usata e sfruttata, cosí ho costruito una nuova me, che però mi snatura.

Se fossi serena come in questo momento forse esprimerei la mia anima tramite mezzi plastici. La pittura, la ceramica, i colori, le foto. Osserverei la meraviglia di un muretto Siciliano con le sue macchie e presterei attenzione alle formiche che ci camminano sopra in rigorosa fila indiana.

Questa società, le persone, sono come noi nei confronti delle formiche. Le calpestiamo senza neanche accorgerci e continuiamo imperterriti senza aver cura di distruggere il loro ieri, oggi e domani.

Ant nasce dall'osservazione del mondo. Di una formica che cammina su un muro. Dalla ricerca di un equilibrio in questa società che sta andando verso la direzione sbagliata.

La formica ci insegna molto. A fare attenzione a ciò che ci circonda, perchè le nostre azioni possono distruggere altri piccoli o grandi universi. Anche inconsapevolmente.

E ci insegnano che l'azione di una persona può non essere abbastanza. Ma se ognuno fa la sua parte, piccola o grande che sia, il risultato è esponenzialmente meraviglioso.

Dovremmo essere pensatori, sognatori, agire, vivere. Perchè invece ci preoccupiamo di guadagnare, eccellere, dimostrare?

Soprattutto dimostrare.

Dimostrare.

Di mostrare.

Mostrare, a chi?

A noi stessi o agli altri?

Ancora era tutto troppo acerbo, non ero pronta, non avevo il coraggio per creare questa cosa da sola, ma quella formica coraggiosa, ha gettato le basi per le formiche gentili, che 3 anni dopo hanno preso vita.